Benvenuti a TORRE Del LAGO PUCCINI - Viareggio, Versilia, Italia

Mare, Spiaggia, Pineta, Shopping, Natura, Movida!

Welcome to TORRE Del LAGO PUCCINI - Viareggio, Versilia, Italia
Sea, Beach, Pinewood, Shopping, Nature, Movida!



TORRE DEL LAGO PUCCINI
Il suo nome ha origine dalla presenza di una torre che nel XV-XVI secolo sorgeva sul vicino lago di Massaciuccoli (chiamata prima Torre Guinigi e poi Torre del Turco). Al nome originario di Torre del Lago venne aggiunto, il 21 dicembre 1938, quello di Puccini, per rendere onore al grande compositore che qui visse e compose molte delle sue celeberrime opere liriche. La sua residenza Villa Puccini sorge sul belvedere del lago di Massaciuccoli ed ospita la tomba del compositore. La villa è visitabile ed è meta di turisti ed appassionati di lirica provenienti da tutto il mondo.

Il Mare e la Pineta
Torre del Lago è anche famosa per la sua marina, molto frequentata specialmente nel periodo estivo, per la presenza di ristoranti e discoteche, e per la spiaggia della Lecciona. Torre del Lago è fulcro del progetto Friendly Versilia. La Spiaggia della Lecciona è una delle poche spiagge italiane che ancora preserva il suo stato naturale. È situata fra Torre del Lago e Viareggio, in Lucchesìa. La spiaggia e la pineta circostante devono il loro nome al ristorante pizzeria "La Lecciona", che si trova alle spalle della spiaggia e che esiste dal 1928. La Lecciona, con la Darsena di Viareggio, è l'ultima spiaggia della Versilia rimasta libera e senza alcun tipo di attrezzatura, ed è inserita nel Parco di Migliarino, San Rossore, Massaciuccoli. Dal punto di vista ambientale, infine, questo è uno dei pochi tratti di costa sabbiosa della Toscana rimasti allo stato naturale, con le caratteristiche dune ricoperte di vegetazione pioniera che ne consente il consolidamento, opponendosi così all'erosione. Nel 2007-2008 sono state ripristinate le zone umide e paludose tra le dune e la pineta.

Il Lago di Massaciuccoli
Specchio d'acqua di circa 6,90 km² di superficie poco profondo, residuo di una grande laguna formata 5500 anni fa tra l'Arno e il Serchio. Di enorme interesse naturalistico, bagna varie località tra cui Torre del Lago Puccini. Il lago e il comprensorio di fossi e canali erano fino a un recente passato una tappa importante per tutti gli uccelli migratori in rotta verso i paesi caldi. La maggior parte dei canali sono stati ricavati artificialmente in varie epoche, anche durante il ventennio fascista, per bonificare dalla malaria le vicine campagne ed anche per l'estrazione della torba. Fino ad anni recenti, inoltre, l'estrazione della sabbia silicea ha sottratto centinaia di ettari all'ambiente naturale. Alcuni vasti bacini secondari, di grande profondità, sono infatti derivati della cavatura della sabbia silicea per la fabbricazione del vetro abbastanza presente nella zona, attività ormai vietata da vari decenni. La torba estratta dal lago era invece utilizzata come combustibile per le fornaci. La zona ospita tuttora le più vaste estensioni di falasco (Cladium mariscus) esistenti in Italia, che rivestono un enorme valore ambientale. Questa pianta palustre veniva localmente raccolta in passato ed usata soprattutto come strame nelle stalle. Il valore naturalistico del Lago di Massaciuccoli è purtroppo notevolmente diminuito negli ultimi anni a causa dell'eutrofizzazione delle acque, un problema a tutt'oggi irrisolto che ha causato la scomparsa di molte specie di uccelli acquatici per le quali la zona era celebre e l'alterazione della vegetazione naturale.

Monumenti e luoghi d'interesse

Villa Borbone (viale dei Tigli, tra Viareggio e Torre del Lago), costruita a partire dal 1822 e più volte ampliata e ritoccata. Residenza di Maria Luisa di Borbone-Spagna, duchessa di Lucca dal 1817 al 1824. Posta all'interno dei un vasto parco al tempo adibito alla caccia e alla coltura della vite, dalla villa si accede ad una fitta selva dove oggi partono diversi percorsi naturalistici, per visitare relitti dell'antica fauna del territorio, prima della costruzione delle pinete. Recentemente restaurato dal comune di Viareggio, in collaborazione con l'Università di Pisa, il complesso della casa e della cappella con il grande giardino, luogo di eventi e spettacoli. L'edificio ospita anche prestigiose mostre - come quella su Puccini e Galileo Chini - ed è sede di alcuni master postlaurea dell'Università di Pisa. Donato al comune nel 1985 per uso culturale. Davanti alla villa un cippo di marmo molto malridotto commemora l'esproprio fascista del bosco che apparteneva alla tenuta dei Borbone. Villa Puccini è situata di fronte al lago di Massaciuccoli. Questo è il luogo dove Puccini passò gli ultimi anni della sua vita, la casa museo è visitabile. Gran teatro all'aperto, nei giardini. Chiesa di San Giuseppe eretta il 28 novembre 1776 e affrescata sia in facciata sia all'interno dal pittore torrelaghese Lanfranco Orlandi (1931-2007). Bassorilievo per la Liberazione, (muro esterno laterale della Chiesa di San Giuseppe), è dedicato anche a Venio Bini e Lelio Gori, opera di Serafino Beconi.